Le Piaghe e il CoronaVirus.

Come nelle scritture bibliche ,sta accadendo ora e come anticipo le cavallette in Arabia Saudita, un invasione senza controllo. Dopo arriva il sangue, l’ acqua si tinge di rosso e preavvisa un ulteriore piaga con siccità e carestia.. si sta ripetendo tutto come ai tempi di Mosè. Coincidenza?? Non credo sia possibile poiché la matematica insegna che le probabilità che accadano coincidenze di questo tipo siano molto basse e queste in realtà si definiscono sincronie.

Arabia Saudita 2020
La Neve e ghiaccio in Antartide

CoronaVirus, profetizzato o preso di riferimento? Un libro thriller: The eyes of darkness ed è stato pubblicato nel 1981 a firma di Dean Koontz, autore statunitense di numerosi bestseller. 

Il libro in questione

Coronavirus, la “profezia” di Dean Koontz nel suo romanzo del 1981: “Nel 2020 si diffonderà in tutto il mondo Wuhan-400, una grave polmonite. Il libro thriller in questione è The eyes of darkness ed è stato pubblicato nel 1981 a firma di Dean Koontz, autore statunitense di numerosi bestseller. Le pagine originali di diverse copie cartacee stanno circolando online in foto con le sottolineature a pagina delIl Coronavirus cinese? Già ideato e scritto in un romanzo di quarant’anni fa. Sul web da ore non si parla d’altro, e anche con qualche imprecisione. Il libro thriller in questione è The eyes of darkness ed è stato pubblicato nel 1981 a firma di Dean Koontz, autore statunitense di numerosi bestseller. “Wuhan-400 è un’arma letale (…) intorno al 2020 una grave polmonite si diffonderà in tutto il mondo (…) in grado di resistere a tutte le cure conosciute”, c’è scritto. Pochi paragrafi più sopra ed ecco l’origine del Wuhan-400 che ricorda paurosamente quello che sembra essere accaduto recentemente in Cina: “Uno scienziato cinese di nome Li Chen fuggì negli Stati Uniti, portando una copia su dischetto dell’arma biologica cinese più importante e pericolosa del decennio. La chiamano ‘Wuhan-400’ perché è stata sviluppata nei loro laboratori di RDNA vicino alla città di Wuhan ed era il quattrocentesimo ceppo vitale di microorganismi creato presso quel centro di ricerca”. Le analogie sono sconcertanti, anche se, come segnalano diverse testate cinesi, la versione dell’81 del romanzo, inedito in Italia, ha subito una variazione fondamentale. In origine il virus non era il Wuhan-400 ma il “Gorki-400”, più in linea con l’epoca di piena guerra fredda tra Usa e Urss. Solo dal 1989 in avanti, segnala il South China Morning Post, allegando una copia più recente del 1996 della pagina in questione, il virus si è trasformato in “Wuhan-400”.

Quello di Koontz non è il primo caso di apparente precognizione letteraria: il romanzo del 1898 The Wreck of the Titan di Morgan Robertson ‘previde’ il disastro del Titanic del 1912 descrivendo un transatlantico, il Titan, che affondava nel Nord Atlantico dopo uno scontro con un iceberg.

Georgia Guidestones 

Storia

Nel giugno del 1979 uno sconosciuto sotto lo pseudonimo di R.C. Christian ingaggiò la ditta Elberton Granite Finishing Company per realizzare la struttura. Un’ipotesi popolare è che lo pseudonimo sia stato un tributo al leggendario fondatore del rosacrocianesimo, Christian Rosenkreuz, del XIV secolo. Il monumento venne inaugurato nel marzo 1980, alla presenza di 100 persone. Un altro resoconto specifica la data del 22 marzo e dice che assistettero 400 persone. All’inaugurazione del monumento, un sacerdote locale ha proclamato che il monumento è «per le cerimonie degli adoratori del Sole, per il culto del diavolo». Alcuni gruppi fondamentalisti cristiani hanno parlato dell’opera di un satanista mentre altri legano lo pseudonimo R.C. Christian al movimento dei Rosacroce.Nel 2008 le pietre furono sfregiate da ignoti con vernice al poliuretano e segnate da slogans come “Morte al Nuovo Ordine Mondiale”. La rivista statunitense Wired ha descritto lo sfregio come «il primo serio atto di vandalismo nella storia delle Guidestones». Nel giugno del 2010 il danno venne completamente riparato. La contea di Elbert deciso di installare a tutela due telecamere di sorveglianza.

L’artista Yōko Ono e altri hanno elogiato il messaggio delle Guidestones, mentre dei gruppi cristiani ne parlano come de “i Dieci Comandamenti dell’Anticristo”. Inoltre molti, vedono nell’invito a mantenere la popolazione mondiale al di sotto dei 500 milioni di abitanti, una vera e propria apologia al genocidio, perché la vita umana viene posta in secondo posto rispetto alla natura.
Il Georgia Guidestones è un monumento in granito sito nella contea di Elbert, in Georgia, Stati Uniti d’America. Su otto delle superfici maggiori è inciso un messaggio composto da dieci “regole”, o consigli, in otto lingue moderne, una per ogni superficie. La struttura, detta a volte la Stonehenge americana, è stata più volte oggetto di polemiche in quanto secondo alcuni su di esse vi sarebbero iscritti i principi sui quali si fonderebbe la teoria del complotto del Nuovo ordine mondiale.

L’interpretazione che ha riscosso il maggior consenso è quella secondo cui le pietre descrivono i concetti basilari su cui fondare la ricostruzione di una civiltà devastata. Brad Meltzer ha notato che le pietre furono erette nel 1979, al picco della Guerra Fredda, e avrebbero potuto essere destinate a eventuali sopravvissuti della Terza Guerra Mondiale. Il suggerimento di mantenere la popolazione al di sotto dei 500 milioni di abitanti potrebbe essere stato dato assumendo che i sopravvissuti a tale conflitto sarebbero già stati ridotti al di sotto di tale numero.

Le guidestones sono diventate oggetto di interesse per coloro che colgono i segni dei tempi, come una prossima fine del mondo. Uno di essi di nome Mark Dice, ha chiesto che le Guidestones «siano frantumate in un milione di pezzi, e che le macerie siano usate per una costruzione», sostenendo che le Guidestones sono “di origine profondamente satanica”, dato il loro contenuto che esorta al genocidio e che R.C. Christian appartiene a “una società segreta Luciferiana” correlata al Nuovo ordine mondiale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...